L’arcobaleno Veg di Brescia

Flavia

Se Dio vuole è arrivato venerdì. Settimana pesante, ricca di impegni lavorativi e non.

Ieri sera, dopo il lavoro mi fermo a casa della mia amica Betta a Leno.
Da parecchio tempo per motivi vari non riuscivamo a raccontarci le ultime, a fare il punto della situazione…
Le cose da dirsi sono così tante che si fa l’ora di cena. Tornare a Cremona o fare un dritto con cena al ristorante? Vada per la cena, ma già che siamo sulla via per Brescia andiamo a provare un ristorante vegetariano.
Mi faccio una doccia veloce da lei, mi sistemo alla bell’e meglio con un nastro da pacchi per farmi una coda del secondo giorno. Tutto sommato non sto neanche male, anche se ricordo vagamente un uovo di Pasqua.
Brescia è una città grande e questo ristorante si trova in una via non proprio in centro, buia e poco frequentata.
Tanto che fino all’ultimo dubitiamo che il posto sia aperto, ricordando che avesse giorni di apertura particolari.
In realtà quando varchiamo la soglia del ristorante tutta la sala è occupata, solo qualche tavolino da due è libero e noi ce ne accaparriamo uno.
Beh, la cosa è abbastanza sconvolgente per me: vedere tanta gente tutta insieme che apprezza questo tipo di alimentazione mi fa molto piacere, ma mi domando come mai a Cremona un ristorante vegetariano non abbia mai funzionato.
Il locale non si presenta benissimo: la sala è piuttosto spartana. Anzi…, diciamola tutta, mi ricorda una mensa: i tavolini sono in legno con delle tovagliette di carta e al centro della sala c’è un tavolo con le stoviglie. In effetti sembra più un ristorante da pranzi di lavoro (e se lavorassi a Brescia andrei sempre lì a mangiare visto che è aperto dal lunedì al venerdì a pranzo).

Ordiniamo: per Betta un risotto zucca e robiola e per me uno spezzatino di verdure all’indiana.
Il suo risotto è favoloso, di riso integrale e molto saporito.

Rimango invece un po’ delusa dal mio spezzatino di verdure (considerato un secondo piatto): verdure tagliate grosse, con un intingolo speziato. Tutto qua? Ma io muoio di fame!! Devo per forza aggiungere un primo: sformato di miglio ai carciofi con germogli. E qui andiamo meglio.

Non ci facciamo mancare niente: prendiamo anche il dolce e non se ne parli più: entrambe proviamo il dolce di semolino ai fichi, ma mi attira anche un crumble alle mele e i budini in diversi sapori.

Arriva il momento del conto, con 25 euro ce la caviamo. Chiedo al titolare che giorni siano aperti e mi risponde “Dal lunedì al venerdì a pranzo e venerdì e sabato sera a cena. E non chiedetemi di lavorare di più!”. Non sia mai! Slow down and enjoy your life!

Image and video hosting by TinyPic Ci piace:

  • prodotti macrobiotici e biologici
  • cibo per tutte le tasche: dalle insalatone con tofu ai piatti più ricercati
  • accettano i ticket restaurant
Image and video hosting by TinyPic Non ci piace:

  • la sala
  • la zona in cui si trova il ristorante
  • non è specificato se i piatti siano adatti anche ai vegani

Ristorante vegetariano L’Arcobaleno
Dove: via Luzzago 6b Brescia
Quando: dal lunedì al venerdì a pranzo – venerdì e sabato a cena
Info: 030 3751043

/ 12 Articles

Flavia

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook