Awayday: Nel pubblico di The Voice

admin

di Bustling Marco

Date le condizioni precarie di Bustling B., affezionata al virus dell’Americana (sarà che ama molto gli States come me), parto senza di lei da Inviato Speciale alla volta di Milano presso gli studi RAI per fare da pubblico alla prossima trasmissione televisiva The Voice che sarà trasmessa dal 19 febbraio su RAI 2 alle 21.00. Compagni di avventura sono gli irriducibili DDF, PDF che come al solito ci fa da autista, Nadia e Marina.

Arriviamo agli studi alle 17.45 e, dopo aver compilato una liberatoria, ci mettiamo in coda con una piacevola temperatura polare (l’abadöi che fret!!!). Essendo arrivati abbastanza presto, riusciamo ad accaparrarci dei posti in posizione ottimale [quelli più belli sono riservati ai fan club... ho provato a dire "Bustling Town" ma non sapevano cosa fosse... se ne pentiranno quando sarà famoso! :-) ].

L’inizio della trasmissione è previsto per le 20.30. Nell’attesa alcuni personaggi ci fanno fare la prova applausi, sembra di essere in un villaggio turistico!

Ecco che si inizia: entrano i giudici: Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Piero Pelù (che tra l’altro ha un gremito fan club) e Noemi che è accolta con una overture da tripudio.
Conduce Fabio Troiano, già noto come attore de “I RIS delitti imperfetti”, alla sua prima esperienza di conduttore.
La grande novità del programma è rappresentata dal fatto che la vera protagonista sarà la voce.
Sì, perché i giudici portano avanti delle audizioni blindate, al buio, senza guardare in faccia gli artisti, in modo da non farsi influenzare dall’aspetto fisico e concentrarsi unicamente sulla voce.

La qualità dei cantanti in gara è veramente molto alta e i giudici molto severi e selettivi, d’altronde si deve poi eleggere… La Voce d’Italia.
L’atmosfera è molto calda, io e i miei compagni di avventura ci lasciamo andare a cori da stadio e a fragorose battute di mani tanto è vero che a PDF bruciano addirittura.
Alla fine, dopo estenuanti tempi morti tra un artista e l’altro, alle 23.45 leviamo le ancore anche se la trasmissione non è ancora finita. Ce ne andiamo con la voglia di vederla in onda e, perché no, di vedersi in tv.

P.S.: A questo punto sento molto la mancanza di Bustling B., le avrei tirato volentieri un giro di lingua!

Image and video hosting by TinyPic Ci piace:
  • L’accoglienza all’ingresso
  • Lo studio molto ampio e curato e con colori accattivanti
  • Il programma, molto coinvolgente
  • Jasmin, la cantante ipovedente, grande carica e voce da panico e Dafne per la timbrica particolare
  • Alessandro, il ragazzo dell’animazione, molto simpatico
Image and video hosting by TinyPicNon ci piace:
  • La coda all’ingresso al freddo e al gelo troppo lunga ed estenuante
  • Le guardarobiere incazzate col mondo (dai bela möet!)
  • I distributori automatici di bibite e cibarie varie che si sono bloccati… tanta gente affamata!!
  • I tempi morti tra un artista e un altro

Outfit Marco: bomberino Add, felpa Etiqueta Negra, t-shirt Abercrombie, pantaloni Mangano Regenerate e scarponcini Blundstone neri

The Voice
dal 19 febbraio su Rai2 alle 21.00

/ 2 Articles

admin

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook