Oh, Ficomaeco

Barbara

Le promesse vanno mantenute. A GolosItalia avevo dato appuntamento a Paola per l’inaugurazione del brunch al Ficomaeco, ed eccoci qua.

La filosofia Ficomaeco

Non è facile trovarlo, devo dire. E’ in una laterale di via Vittorio Emanuele, all’esterno vediamo solo un malconcio portone di legno verde, con qualche quadretto con farsi significative, nonchè gli orari del locale. Entriamo in un cortiletto interno con tante sedie colorate, segno che d’estate qui c’è un “esterno” davvero molto godibile.

Imbrocchiamo la porta giusta per l’ingresso e ci si spalanca il fantastico mondo di Oh! Ficomaeco: coloratissime seggiole (una diversa dall’altra), divanetti fatti con cuscini assemblati, lampadari con materiali di recupero (fantastico quello con le diapositive), il vano del caminetto è usato come libreria e per le casse della musica. Insomma il paese delle meraviglie.

Vedo subito Paola ed è festa grande, baci e abbracci a profusione. Scatto immediatamente una foto con lei a ricordo del momento (dato che quella fatta a GolosItalia l’ho maldestramente persa). Ci spiega poi la formula del brunch: caffè americano e succhi a profusione e un bicchiere di bollicine, buffet salato e dolce, il tutto a 12 euro. Per chi invece volesse qualcosa di più sostanzioso ci sono piatti alla carta come uova strapazzate e bacon e altre cosine sfiziose che non ho visionato dato che in un secondo mi sono fiondata al buffet.

Qui trovo: riso e pasta fredde, tante torte salate, verdurine, frittatine varie e cotolette di pollo. Faccio il doppio giro, sia di pappa che di bollicine.

Quindi passiamo al dolce, io ho gradito particolarmente la cheese cake e una torta con mele e pasta sfoglia. La specialità di questo brunch sono i diversi cocktails al caffè, alcolici naturalmente. Vuoi non approfittarne? Io e Marco ne ordiniamo uno a testa. Ci mettono un pochino ad arrivare ma nel frattempo veniamo intrattenuti da due attrici che improvisano dei monologhi per gli ospiti presenti. Molto simpatiche e divertenti le ragazze (e che coraggio, devo dire!!). I due caffè super corretti ci segano le gambine, dandoci il colpo di grazia.

L’attrice e il testolone del mio moroso in primo piano

L’esperienza al Ficomaeco si è rivelata particolarissima. Marco mi ha detto che questo posto è molto frequentato per la cena e il dopo cena, famosi gli amburger di carne e l’ottima scelta della materia prima. Altra cosa interessante, che leggo alla parete: qui tutto è in vendita tranne i proprietari!!

Image and video hosting by TinyPic Ci piace:

  • Arredi stranissimi
  • Proprietari ancora più strani, direi folli…
  • La scelta dei caffè al brunch
  • la cura del barman nella preparazione dei cocktails
Image and video hosting by TinyPic Non ci piace:

  • Le torte salate le avrei gradite un pò più calde
  • Ingresso poco “chiaro”

Oh Ficomaeco

Dove: Via A.Aleardi 11/b Brescia
Quando: (vedi foto)

Info: www.ficomaeco.com

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook