Al Ripasso non ci ripasso

Barbara

Eccoci alla fatidica recensione del “Ripasso” di Iseo.
Dopo aver fatto la nostra tappa dall’amica Cinzia alla gioielleria Sbalzer e prima de I lombardi decidiamo di esagerare e farci un sano (si fa per dire) spritz Campari.

Cinzia ci consiglia un bar nella piazza centrale, appunto il Ripasso.
Entriamo fiduciosi. Il locale, devo dire, è molto bello esteticamente, Marco lo definisce stile fighetto milanese.

I tavolini sono tutti occupati, noi ci posizioniamo al bancone, convinti anche di sbrigarcela prima. Mai pensiero fu più errato: non ci “caga” nessuno per svariati minuti. Alla fine ci facciamo sentire noi, e dopo un’altra lunga attesa arrivano i nostri spritz.

Dovete sapere che la regola base del perfetto barista è: servire prima i clienti al bancone, first of all…(Walter di Lumezzane docet).

Lo spritz non è male. Ma niente stuzzichini, che invece arrivano a bizzeffe ai tavolini, tutti occupati da gente abituè del posto, a quanto pare. Nel mentre arriva infatti una super gnocca con il suo bimbo, saluta i baristi con un “ammorreee”, e bacia entrambi sulla bocca… e noi li, come “sifolotti”, che aspettiamo in grazia un tozzo di pane per asciugare l’alcool.

A quel punto io chiedo “due patatine, per favore”. Il barman sbaciucchiatore prima mi prende in giro maliziosamente scherzando sulla patata e poi… mi porta effettivamente una manciata di patatine in un cestino. Ottimo, mi ha ascoltato un po’ troppo alla lettera, direi.

Noi siamo basiti ma continuiamo il nostro misero aperitivo. Quando ormai siamo alla fine del bicchiere arrivano davanti a noi un po’ di stuzzichini..
Fuori tempo massimo, avete toppato ragazzi.

Paghiamo e andiamo a rifarci a I Lombardi, alla grande…

Image and video hosting by TinyPic
Ci piace:

  • L’arredamento del locale
  • La posizione in centro ad Iseo
Image and video hosting by TinyPic
Non ci piace:
  • La pochissima attenzione al cliente
  • L’atteggiamento di superiorità dei barman al bancone

Il Ripasso
Dove: Piazza Statuto 5, Iseo
Quando: sempre aperto

 

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook