What’s up and what’s down

Barbara

La discussione nasce da una domanda semplice: le creme antirughe funzionano oppure no?
Fermo restando che non si puo’ bloccare il processo di invecchiamento, lo stile di vita e l’atteggiamento con cui ci si pone di fronte alle piccole grandi difficoltà quotidiane gioca un ruolo importante. Una vita sentimentae appagante è un fenomenale antiossidante. Haudry Hepburn diceva: “Il sorriso è il miglior cosmetico per una donna”.

Ecco dieci consigli per arginare i problemi dell’invecchiamento cutaneo:

1) Osservate bene i vostri genitori, o i parenti stretti ai quali assomigliate di più , anche nella mimica: è facile che le rughe comincino negli stessi punti. Conoscendo quali saranno, sarà più facile lavorare per prevenirle (o accettarle, che forse è la cosa migliore);

2) Osservatevi allo specchio assumendo le espressioni più diverse: ridete, sorritete, arriabbiatevi, urlate, parlate. Quelle pieghe mimiche, progressivamente si stamperanno sulla vostra faccia. Per cui imparate a stare col volto disteso e rilassato (in questo aiuta moltissimo la respirazione e la meditazione), e soprattutto a stare poco con la faccia arrabbiata, contratta, parlate in modo dolce;

3)Cercate di tenere la pelle elastica e compatta: buona irrorazione sanguigna, giusto apporto di nutrienti, buona pulizia endogena dai radicali liberi grazie a meccanismi di difesa in buono stato, come aantiossidanti endogeni ben funzionanti, funzione barriera della pelle ben mantenuta grazie a una corretta routine cosmetica, scarsi insulti ecologici come sole in eccesso, lampade, vento, inquinanti vari;

4) L’alimentazione è importante: mangiare bene per il proprio organismo, dando il giusto apporto di olio, frutta e verdure fresche, amminoacidi, pesce, cereali, ma anche schifezze edonistiche se danno gioia, ogni tanto;

5) La gioa interiore è uno dei migliore antirughe che esistano. Spesso la gioia si conquista dopo grandi sofferenze e dolori. La gioia interiore è uno stato dell’anima e della mente che si conquista (ed è molto vicina alla serenità);

6) Molte pieghe si stampano progressivamente nel sonno, bisognerebbe imparare a dormire senza accovacciarsi troppo tipo feti (a testa in su è ideale, ma spesso non si riesce a dormire).
Visualizzate la vostra faccia quando siete su un fianco, con la testa appoggiata al cuscino: quelle pieghe diventeranno rughe più accentuate. Alcuni hanno fatto il cuscino antirughe, un buon consiglio che posso darvi è di farvi delle federe per il cuscino di raso di seta;

7) I massaggi al viso sono utilissimi, come tutto quello che migliora il microcircolo;

8) Oltre ai massaggi, è utilissima la ginnastica facciale;
9) Le lampade devastano la pelle: gli effetti si vedono dopo un po’ di anni. E così pure il fumo di sigaretta;

10) Ormoni – fondamentale l’equilibrio - specie in una donna (ma amore, sesso, serenità, gioia, sport, eccetera, contribuiscono anche all’equilibrio ormonale).

Invecchiare, di certo, non piace a nessuno, ma meglio qualche ruga che essere falsatamente tirate e lisce come palloncini pronti a scoppiare, ridiamo dignità alle rughe: sono i segni del nostro cammino.

Gianvito Rossi, un maestro
Stampa animalier per H&M
Le ballerine per antonomasia
L’ultima Secret Pon Pon arrivata in casa Ponzotti
Image and video hosting by TinyPic What’s up:

  • Le scarpe di Gianvito Rossi. Strepitose quelle della collezione spring/summer 2013. Femminilità allo stato puro
  • Le borse Secret Pon Pon. Ottimo rapporto qualità prezzo. Lo stile è molto lezioso, fatto di colori forti, tanto uso della vernice e logo dorato in primo piano. Io credo di averne almeno una decina, comprate nel corso degli anni
  • I magazzini grandi firme a Manerbio, vicino al casello dell’autostrada. E’ appena nato, infatti non so se il nome è proprio quello, non ricordo. La mia ultima Secret Pon Pon l’ho presa li. Hanno cose bellissime a prezzi stracciati, anche per la casa. Dovete assolutamente passarci
  • Yoko Ono. Controversa compagna e musa ispiratrice di John Lennon, più volte è stata accusata di aver plagiato il più famoso dei Beatles. Io credo invece che gli abbia dato gli anni più belli della sua esistenza. Anni fatti d’amore, serenità, pace. Chi stabilisce cos’è il vero successo per’uomo? essere sempre sulla cresta dell’onda e fare tanti soldi, oppure avere una vita piena di valori e con una famiglia unita? Tutto è soggettivo…
  • Le ballerine di Porselli. Io amo le scarpe alte, si sa. Ma se proprio volete acquistare una ballerina andate sul sicuro. La ditta Porselli crea ballerine da tempo immemore, soprattutto per chi fa danza. Diciamo che sono sono le ballerine per antonomasia
  • La nuova collezione di costumi da bagno di H&M. Finalmente parliamo di costumi, era ora. Certo è un po’ prestino, ma fiondatevi in un negozio H&M e rifatevi gli occhi con la nuova collezione mare… tornerà il buon umore
Image and video hosting by TinyPic What’s down:

  • Le espadrillas, nemmeno quelle firmate. Non mi piacciono proprio come calzano. E poi dai, 300/400 euro per delle scarpe di tela?
  • Mi ripeto, le borse della Guess. Troppo logate, prive di personalità e spesso di scarsa qualità
  • I negozi che si pacciano per outlet grandi firme e poi hanno tre vestiti in croce, di cento anni fa. Meglio allora chiamarsi: “Remasugli di grandi firme”
  • L’accanimento mediatico su Belen Rodriguez. Ok che è lei la prima a inondarci di foto su FB e Twitter, ma ora è una mamma, un po’ di rispetto per lei e soprattutto per il piccolo
  • Le All Star. Ho riesumato le mie nei giorni passati, a parte che mi hanno fatto un male ai piedi terrificante, ma poi sono davvero brutte a vedersi, ma come ho fatto a comprarle?
  • I costumi interi tutti strani, con oblò sparsi qua e la. Sono difficilissimi da indossare, salvo per le modelle, acquistateli solo se non siete fanatiche dell’abbronzatura e portate una 38/40
Anche no, grazie

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook