What’s up and what’s down

Barbara

Ma io dico c’è qulacosa di ambiguo in questi mio stato di facebook di qualche tempo fa?:

Un messaggio per gli amici di fb di nuova acquisizione ! Se accetto l’amicizia non è assolutamente detto che poi io risponda ai vostri messaggi privati! Sono felicemente fidanzata e non mi interessa conoscere nessuno.. Quindi non offendetevi, non rispondo a NESSUNO.. Se non vi sta bene non chiedetemi l’amicizia o toglietemela se preferite ! Grazie“.
Ecco, nonostante questo c’è gente che insiste. Peggio, mi da pure di quella “che se la tira”. Tipo “bhè allora perchè mi hai dato l’amicizia?”. Ragazzi, FB non è Badoo, non è principalmente una chat per incontri, per conoscersi.
Io ad esempio lo uso per condividere i miei post (e quindi le mie idee) e per conoscere meglio eventi e situazioni, spesso colgo news sulla famiglia di mio fratello o di amici e parenti che sento poco. Ma dopo diversi episodi spiacevoli sono stata tentata di cancellare il mio profilo. Poi non l’ho mai fatto perche trovo che sia uno strumento validissimo di informazione e comunicazione, se usato “cum grano salis”.
Detto questo cari amici di fb, vi prego non offendetevi, ma desistete…
Avanguardia pura
Adorabili
Dal Blog Atlantic-Pacific
Una dea greca
Image and video hosting by TinyPic What’s up:

  • Met ball 2013. Il trionfo del punk. L’annuale galà del Metropolitan Museum quest’anno è stato totalmente incentrato su questo stile, folle ed eccentrico. Folli ed eccentriche erano pure le invitate, alcune hanno azzeccato il look, come Sienna Miller (ma quella non sbaglia un colpo), altre hanno fallito miseramente, come Madonna (ok essere eccessive, ma così sei ridicola)
  • Labbra bordeaux. Basta gloss e labbra neutre? pare proprio di si ragazze. Che fare? Ci lanceremo in arditi esperimenti? perchè no…
  • Barons Papillom. Una sneaker, s-t-r-e-p-i-t-o-s-a. Parigina e tremendamente chic. Le Barons Papillom sono state lanciate solo da due stagioni, ma già hanno conquistato i negozi più importanti del globo. la chicca? Hanno una soletta interna in pelle pregiata che consente usarle tranquillamente anche a piedi nudi.
  • Gonne a tubo. Questo non è un capo facile da indosare, perchè è necessariamente fasciante e l’effetto “salamina” è in agguato, ma fra le blogger impazza, soprattutto con fantasie coloratissime
  • Stampa a fiori. “Fiori in primavera? Avanguardia pura”, direbbe la celebre Miranda Priesley de “Il diavolo veste Prada”. Eppure vi dico che così tanti fiori sui vestiti non li avevo mai visti. E persino la Wintur si è piegata, al Met  indossava un vestito di Chanel che era una fioritura unica…
  • Ode a Gwynet Platrow. Sempre impeccabile e mai costruita. Anche quest’anno al Met era la numero uno, ma voglaimo parlare del look dell’anno scorso sul red carpet degli Oscar? Mi sbilancio e dico che è il miglior outfit che ho visto negli ultimi 10 anni, degno della divina Grace Kelly
Image and video hosting by TinyPicWhat’s down:
  • Anne Hatway bionda platino. Ma io dico, eri così carina con quel capello corto alla maschietto castano, ma che ti è passto per la mente?
  • Lo stile barocco di Dolce & Gabbana. Insieme a Versace sono gli stilisti che amo di meno, la collezione di quest’anno non la indosserei nemmeno a carnevale
  • Il rossetto rosso messo male. Non c’è effetto peggiore del rossetto sbavato, se non siete disposte ad usare matita e pennellino desistete, ma soprattutto indossatelo in compagnia di una buona amica che vi indichi quando si è depositato sui denti (grazie Zani, tu mi salvi sempre)
  • Niente sneaker d’estate, stivali o scarpe pesanti. A parte che vi si cuocerebbe il piede. Il piedino con il caldo è bello scoperto, ci sono tanti sandali adorabili in giro
  • Io non apprezzo molto le fantasie, troppi colori addosso. Con l’abbronzatura il total look white è il mio preferito
  • E’ ufficiale, basta con le gonne a balloon, resiste invece la baschina
  • Ok i fiori e il rossetto bordeaux, ma Kim, ti devi per forza conciare così? già non sei molto filiforme normalmente, ma con la pancia che ti ritrovi l’effetto è devastante (ps notate che ha pure i guantini in tinta, terribile)
Anche meno, please
Mi auguro che sia un momento di follia transitorio
Non ci siamo
Too much

 

 

 

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook