What’s up and what’s down

Barbara

Tagged: ,

giovedi-logo

Stiamo assaporando l’estate da pochissimo e fra qualche giorno è già tempo di saldi.
Direi che questa è una delle poche cose che ci potrebbe far accettare la sparizione pressocchè completa dei mesi primaverili.

Non vi darò i soliti consigli, perchè sapete già tutto e avete le idee chiare.
Ma vi dico una cosa sola: investite sulla vostra personalità, individuate il vostro stile e perseguitelo. Perchè ci saranno sempre capi nuovi e nuove mode che vi faranno l’occhiolino, il mondo del consumismo è abilissimo nel farci credere che solo con un determinato look potremmo sentirci bene.

Io da ragazzina non facevo altro che cercare di adattarmi a quello che le amiche, e la società, volevano da me (o almeno così credevo).
Solo per sentirmi accettata, per sentirmi uguale agli altri.

Ora la mia massima aspirazione è essere diversa- il più possibile-, anche se non sempre ne ho il coraggio (evidentemente la ragazzina insicura di un tempo è ancora li, in qualche angolo del mio cuore). Apprezzo tantissimo le donne con un loro stile preciso, anche se magari non diventerà mai il mio.

o

Quindi l’unico consiglio che vi do è… trovate le vostre differenze, il vostro quid che vi contraddistingue.. e poi vestitevi di conseguenza.
E’ una scelta che viene più dall’istinto che dall’intelletto.
Divertitevi ad essere voi stessi.
Giocate con i vostri difetti.
Amate quello che siete.

foto

 Image and video hosting by TinyPicWhat’s up:

  • Giorgio G. Dj, sempre sulla cresta dell’onda. L’ho ritrovato alla seconda edizione di Cremona loves Kenya a Cremona, sempre sorridente e disponibile. Quest’estate lo troverete in giro per i locali cremonesi
  • Questo fine settimana (27-28-19), a chiusura della mostra Il Novecento mai visto, il Museo Santa Giulia propone un sacco di eventi alternativi, tutti gratuiti. In certi casi Brescia, città grande e sempre in fermeto, offre davvero più possibilità
  • I giovedì d’estate, puntuali, sono tornati. Da giovedì 27 giugno Cremona fiorisce e per qualche settimana ci da l’impressione di essere in vacanza: negozi aperti, musica, banchetti, tanta gente in bermuda, canottiera ed infradito
  • Le borse V°73 sono diventate grandi (anche nel prezzo). E si, da quando l’ho scovato a milano un paio d’anni fa, questo brand ha fatto passi da gigante (tanto da essere spudoratamente imitato). Un angolo della vetrina di Wise a Cremona è interamente dedicato alla nuova collezione. Brava la stilista veneziana che ha avuto questa felice intuizione
  • Domenica una mia amica mi ha chiesto un riassunto di ciò che andrà quest’anno, le ho risposto a istinto. Condivido con voi la classifica in ordine di importanza: le righe (in ogni modo e in ogni ambito), stampe (a fiori, anni ’60/’70, geometriche, etniche), tacco più basso (2/3 cemtimetri, sottile o tanto grosso), magliette e felpe con le scritte (si, ancora, ma siamo agli sgoccioli), pizzo bianco tipo San Gallo, gonne lunghe, mixare il tutto…
wd801What’s down:

  •  Chi spende la parola e poi non la mantiene. “Si guarda vengo sicuramente”, magari pronunciando queste parole con entusiasmo. Dopo diversi eventi organizzati posso dire che che il numero dei “si, vengo” ricevuti va sempre dimezzato (se va bene). Ma io dico, se anche mi dici di no mica muoio sul colpo!!
  • Visitare i banchetti della fiera di San Pietro il sabato sera, verso le nove. Io amo questa festa, ma per la vostra sanità mentale vi consiglio di optare per un’altro momento, magari la domenica mattina sul presto
  • La tante canottiere, bermuda ed infradito che saremo costretti ad ammirare in questi mesi estivi. Il delirio della pelle scoperta, del piede non curato e dei peli che spuntano in ogni dove
  • Omologarsi. Okay la classifica di ciò che va quest’anno, ma non seguite mai nulla pedissequamente, le proposte degli stilisti sono solo delle carte da giocare, sta a noi poi creare il gioco giusto

 fantozzi

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook