Mai sentito parlare del Vita Nova?

Barbara

Tagged: , ,

Male, molto male.. In effetti questo ristorante l’ho scoperto anche io solo questa settimana.
Non ci sono ancora stata per una “Bustling recensione”, ma ve ne voglio parlare perché mi sono innamorata della storia di questo ristorante e dell’intraprendenza dei gestori.

Il Vita Nova è all’interno del golf club di Brescia (ebbene si, altra scoperta, esiste un golf club a Brescia), in un parco molto bello, con tanto verde intorno (fanno anche banchetti per cerimonie). Ma la particolarità non sta certo nella location, ma nell’anima stessa del locale: i proprietari.

interno-medio

L’idea nasce dal vulcanico Roberto Giannoni che, abbandonati gli studi di medicina, decide di dedicarsi completamente alla passione per il cibo e il “savoir vivre”. Dopo un corso a Castalimenti e diverse esperienze importanti, un anno fa intraprende l’avventura di Vita Nova (nome molto evocativo), insieme ad uno staff di giovanissimi talenti: lo chef Francesco Fascella, affiancato da Alessio Guerriero, e Erdjan Misini, il re della sala.

Non sono carini??
Non sono carini??

Età media dei quattro paladini del buon gusto? 25 anni.. ebbene si, largo ai giovani, alla faccia dei bambiccioni all’italiana. Il locale è partito subito alla grande, anche grazie alla scelta accurata della materia prima, sempre nel rispetto della stagionalità (esistono 6 menù differenti).

In occasione del suo primo anniversario, giovedì 21 e venerdì 22 novembre il ristorante ha in programma due serate speciali con un menù degustazione a sorpresa; verranno riproposti quei piatti che, per diversi motivi hanno conquistato i clienti e sarà quindi possibile fare un viaggio nel gusto scoprendo piatti molto diversi tra loro… e scoprendo anche la filosofia di vita di questo posto, di questi ragazzi, la forza delle loro idee.

Vita Nova
Dove: via Stretta 48 Brescia
Quando: martedì – sabato 12.00 – 14.00 | 19.30 – 22.00
domenica 12.00 – 15.30, domenica sera e lunedì CHIUSO
Info: 030 2091464

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook