Monsieur Cucù

Barbara

Tagged: ,

Dovete sapere che ho la fortuna di essere la madrina di una bellissima e furbissima bambina dal nome Clotilde.  Nome impegnativo, direte voi? Certo, ma azzeccatissimo per la mia principessa, dato che il significato dovrebbe essere tipo “la signora dai bei vestiti”.

Clotilde ora ha quasi sette anni e da sempre ha dimostrato una passione per l’abbigliamento, gli accessori, i rossetti, le scarpe glitterose… insomma, è una signorina come si deve.

Non poteva quindi essere scelto testimonial migliore per il nuovo catalogo della linea di abbigliamento per bambini Monsieur Cucù, che ha sede a Modena.

La mamma di Clotilde ama i capi puliti e senza fronzoli, con materiali di qualità e soprattutto dalle linee comode, adatte alla vita della sua scapestrata figlioletta. 

Recentemente ha scoperto con entusiasmo questo brand, mettendomene subito al corrente. Ho navigato un po’ nel loro sito e devo dire che l’entusiasmo è assolutamente condiviso. Perché oltre all’ottima scelta dei materiali ed alle forme comode trovo che ci sia anche un tocco di femminilità… assolutamente approvato dalla little princess Clotilde.

Per mia, e vostra, curiosità ed informazione, ho contattato Federika, cuore e anima di Monsieur Cucù, ecco cosa mi ha raccontato… 

Federika, come è nata l’idea di Monsieur Cucù e quando?
L’idea di “Monsieur Cucu’” nasce nel 2006 come un progetto di design minimal per bimbi ma, crescendo, questa idea si fa più matura e decide di diventare un vero e proprio stile di vita ricco di valori, come l’arte, il design, il viaggiare e la libertà di arricchire il patrimonio di esperienze dei piccoli con stimoli “da grandi” che loro poi metabolizzeranno in qualche modo e faranno propri. Nella visione di osservatori dinamici, attenti e curiosi del mondo, i piccoli Monsieur Cucu’ viaggiano, osservano, imparano a stare in un mondo multiculturale, come si vede dalle esperienze di cui ci rendono partecipi nel nostro blog dove questi due bimbi viaggiano, giocano, si nutrono di arte e sperimentano il mondo

Come vedo dal sito la linea è molto “pulita” e comoda, senza fronzoli, immagino che ci sia anche un’accurata scelta di materiali, ce ne vuoi parlare?
 Ci ispiriamo ad un design minimale, ed il motivo per cui non mettiamo tanti fronzoli è perchè al centro della nostra ricerca c’è il bambino ed il suo comfort, quindi ovviamente è fondamentale anche la scelta dei materiali che deve essere assolutamente “baby-friendly”!
Prediligiamo le felpe ed i jersey, preferibilmente con un po’ di elasticità per un miglior comfort nella vestibilità, e non solo… Quindi abiti e tessuti comodi che permettano ai nostri bimbi di muoversi liberamente in giro per il mondo e di essere indipendenti nell’espressione del loro essere unici. E’ importante sottolineare che siamo esportatori di capi pensati e realizzati nell’area modenese perché crediamo che le competenze della nostra realtà locale non si debbano disperdere nella globalizzazione, bensì vadano conservate, valorizzate ed esportate in tutto il mondo.

Per chi volesse acquistare i vostri capi e non fosse comodissimo per venire a Modena?C’è la nostra e-boutique @ http://shop.monsieurcucu.com

Parlaci un po’ delle vostre prospettive future, nuove idee?
La nuovissima idea è stata la capsule collection per l’uomo così, oltre alle mamme, anche i papà dei piccoli Monsieur Cucu’ potranno avere una t-shirt, una maglia, un pantalone ed il cappuccio uguale ai loro figli.
  
Sintetizzami in una frase la filosofia “Monsieur Cucù”
Ecco il nostro pay-off: Design di ricerca + Made in Italy = la Qualità d’avanguardia non è un lusso per pochi (il nostro prodotto ha un ottimo rapporto qualità-prezzo!!).

Beh.. roba da mettere in cantiere subito un cucciolo per farlo entrare nel fantastico mondo di Monsieur Cucù…

Ecco, in esclusica, le foto del beck stage del nuovo catalogo:

 

Cloti nell'importante ruolo di "reggi coda"...
Cloti nell’importante ruolo di “reggi coda”…
backstage_LR

 

Fantasia di pois...
Fantasia di pois…
Una mamma Minsueur Cucù
Una mamma Monsieur Cucù

 

Un papà Monsieur Cucù
Un papà Monsieur Cucù

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook