Giro di shopping con la Ile

Barbara

Tagged:

Le decisioni dell’ultimo minuto: quelle che, di solito, risultano azzezzate, perchè arrivano senza aspettative e dettate dall’istinto.

“Vieni con me da Feroldi e a Flero da G&B? partenza all’alba”, mi chiede la Ile via Whatsapp la Ile.
Una volta chiariteci sul significato di “all’alba”( alle nove a Poncarale), decido che ne vale la pena, andata…

Il giorno dopo, arrivate quasi puntuali all’appuntamento, scopriamo che l’outlet di Feroldi apre alle nove e mezza. Poco male, ci facciamo un caffè e ci aggiorniamo sulle ultime novità.

L'Outlet Feroldi
L’Outlet Feroldi

Da Feroldi è tutto come nella norma: i capi super scontati sono quelli “di poco conto” e di passate stagioni, quelli che meritano sono scontati di pochissimo, poco più del normale prezzo da outlet, sono passati i tempi in cui era un buco di negozio a Bagnolo e si facevano gli affari veri. La Ile mi fa notare, ad esempio, che le Hogan, con lo sconto che normalmente le applicano, da G&B le pagherebbe la stessa cifra, ma con maggior scelta e numeri disponibili (e, diciamocelo, un servizio tortalmente diverso).

Anyway, mi godo il mio giro ed apprezzo moltissimo gli abitini di MSGM, sempre coloratissimi e deliziosi. Scovo anche una giacchina verde di maglina con interno a righine, costa 14 euro, presa!

MSGM
MSGM
Giacchina Only
Giacchina Only

Molto carine anche le 2-3 borse Mia Bag che vedo sugli espositori. Ma, in effetti, la scelta degli accessori in generale, è piuttosto scarsa. Seguirò la tecnica della Ile: passare verso la fine dei saldi, è li che si fanno i veri affari (vecchia faina).

Mia Bag
Mia Bag

Finito il giro con queste sagge parole, ci rechiamo nel tempio fashion della bassa: G&B a Flero. E’ forse la seconda volta che entro, sempre con la Ile, per me è decisamente troppo caro questo posto ( lei preferisce poche cose a stagione, secondo la filosofia del “chi più spende, meno spende”, io spendo sempre mediamente.. e mediamente tutte le settimane).

E’ come fare un giro al Louvre, tocco dal vivo le creazioni che normalmente  vedo solo sulle riviste patinate: Isabel Marant, Fendi, Celine, Kenzo, le rockstud di Valentino, le Casadei, insomma… avete capito, tutto il repertorio. Da perderci la testa.

Fendi.. le scarpe simbolo f/w 2013-2014
Fendi.. le scarpe simbolo f/w 2013-2014
Casadei
Casadei
Rockstud anche in versione stivaletto per la pioggia
Rockstud anche in versione stivaletto per la pioggia
Isabel
Isabel

Anche qui porto a casa qualcosina, un paio di calze/leggings color nudo, con motivo a traforo, con un filo di lurex… 22 euro! Fiuu dai, non me la sono cavata neanche male…

 

Calze
Calze

Devo dire che, per chi ha soldi da spendere, questo è il posto giusto per essere seguiti (commesse molto preparate), trovare cose belle e di classe (molto stile milanese ), lasciarsi coccolare ed essere principesse per un giorno. Ci piace.

 

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

One Comment

  1. Anonimo

    Negozio indubbiamente nella top ten dei più riforniti dei migliori marchi della moda di Bs e provincia ma…. Quelli BRAVI sanno che le donne meritano di sentirsi principesse sempre e comunque quando fanno shopping… Ho trovato commessi in via Montenapoleone che parlavano fluentemente oltre all’inglese e al francese, il russo e il cinese, più umili, disponibili e meno discriminatori e snob di quelli di G&B. Non ci piace!

    Reply

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook