133 Sushi Club, Royal Rachel a Desenzano

Maria Rachele Maiavacca

Tagged: ,

La nostra cara amica, nonchè collaboratrice, Royal Rachel ha scovato questo posticino a Desenzano… ecco la sua esperienza…

Caro lettore, per te sono sempre stata la Regina dell’immagine, del business e del cosmetico, ma a quanto pare amo anche mangiare. Questo dato di fatto lo si vede dalle mie curve pericolose che spesso e volentieri vanno sempre e più a braccetto con quella splendida  maglietta “cresciuta a marubini e mostarda”.

In effetti da CREMONESE doc, di marubini ne ho mangiati, ma l’interesse verso il cibo alternativo e orientale mi ha conquistata già da quando sono partita per il mio splendido viaggio in Thaylandia.

La vita è spesso sorprese, e spesso le sorprese possono pure essere piacevoli.

Come sapere il mio lavoro è tutto, lo sono i miei negozi, la mia attività di formatrice business per i parrucchieri e il mio hobby per la consulenza d’immagine . Il cosmetico è la mia passione e so quasi tutto inerente al prodotto per capelli, ma una bocca ce l’ho e adoro mangiare!

Sono stati gli shampoo a regalarmi una sorpresa che, mi ha completamente elettrizzata !

Ero con un caro collega, mi trovavo a Desenzano per visitare i negozi di alcuni clienti e l’orario del pranzo si palesava con alcuni gorgoglii che , nello stomaco di una signora, per quanto oversize essa sia, non devono mai esserci!.

Fabio è un grande professionista, anche lui si occupa di prodotti per parrucchieri e, quando ho il privilegio di affiancarlo in qualche giornata di consulenza, so che la sua cavalleria e gentilezza sapranno rendermi lieta ogni piccola pausa. Spesso ti ritrovi gentiluomini e galanteria incarnata in persone di cui mai avresti pensato. Il mondo del lavoro, il collega, il cliente. Qui a volte, si lascia quell’etichetta che spesso impedisce alle persone di andare oltre. come se ogni confine impedisse all’originalità dell’anima di esprimersi, eppure, tutti hanno una vita, passioni, amori, interessi. Farli uscire  e condividerli è un segreto preziosissimo. Lo diceva pure Mary Poppins, guarda un po’ più in la del tuo naso.

 

Stavolta , presa da tutte questo scambio energetico io e il mio collega non ci siamo limitati al caffè.

In genere non recensisco i locali, ma l’empatia che ho provato  verso il ” 133 sushi club è stata assoluta.

2225e

Non posso definirlo ristorante giapponese, e nemmeno galleria d’arte.

Il bancone con i mixer del deejay  devo dire che confonde moto le idee per chi entra, e la definizione di ristorante sarebbe  riduttiva.

222e

Vediamo un po’ cosa mi è successo.
Il sole riscalda i miei capelli fulvi, li vedo riflessi nella vetrina.
Quel salottino fucsia ci attende all’entrata,  è in plastica e dalle forme morbide, così rotonde che mi stimolano un’irresistibile voglia di sprofondarmi bella rilassata a godermi il sole frizzantino di questa giornata di metà marzo.

Fucsia, il rosa Schiapparelli, se Elsa fosse a pranzo con me, potrebbe esserne così compiaciuta. Tutto profuma di arte, ed è bianco minimale, non posso che immaginarmi lei e Gabrielle Chanelle , quasi amiche , intente ad apprezzare le installazioni temporanee che sono in ogni angolo.

Mi colpisce questo, il bianco lucido dei pavimenti, così lindi e controllati.
Tutto parla di futuro, il bianco e il fucsia.

rob

Biciclette rielaborate fanno da periplo a idealizzate isole del piacere per il  palato che, in piccole aree seduta, creano spazi a diversi livelli.

Un grosso tavolo quadrato sovrasta l’ambiente, posto riservato per una clientela elitaria? Forse, questo non lo so, ma provo un forte benessere, io qui mi  sento a casa!

Un grosso mixer per la musica è li, alla destra del locale, qui immagino l a music a House riecheggiare, la gente sorseggiare uno di quei vini ricercati che vedo esposti.

Mi si presenta lei in persona: Roberta Gandini, Biondamente Roberta, come mi piace pensarla. Una persona dal carisma che conquista. La chiamano “la Ledy of the house” , titolare del 133 da oltre 20 anni, è riuscita sul serio a creare un locale sua immagine e somiglianza, che urla di lei in ogni dettaglio.

225555

Qui tutto è a parere mio sorprendente, elitario, incredibilmente raffinato ma Roby, semplice, e vera padrona di casa, saluta con garbo tutti, senza nessuna esclusione. Che gentilezza penso, e subito dopo un cameriere  molto premuroso ci fa accomodare al nostro tavolo.

Ora non vi parlerò di cibo. Perché io non sono la persona adatta, lascio qui un invito a Flavia e Barbara a ritornare per una vera recensione.

444e 1144

Voglio parlare però dei brividi che ho sulla schiena, non sono colpa del bel ragazzo che pranza con me, i più curiosi lo penseranno, ma ciò che mi trasporta via è l’insieme di arte, colore, qualità che respiro, annuso, tocco e guardo.

Perfino l’acqua è buona, a pranzo una Lady non beve,  questo è ovvio, ma quanto avrei voluto.

Il dolce non lo ordino, ma il caffè si. Esso  è il lasciapassare verso una parete di vasetti in vetro colmi fino all’orlo di diversi tipi di bon bon.

image

Questa immagine è la palese realizzazione che… un Dio esiste!

Puoi scegliere tu, con cosa accompagnare il tuo caffè.

Gioco di seduzione al palato, sviluppatore di acquolina?

So che sono felice, dopo questo periodo così difficile per me, in un pranzo  di lavoro mi trasformo in quella bambina che spesso mi concedo di essere, pochi minuti al giorno, per non perder del mio sorriso.

8855 55

Fabio assaggia le noci caramellate al the verde, io,  oltre a quelle aggiungo le arachidi, e altre caramelle di cui preferisco non parlare.

Tutto accuratamente preparato da quello chef con gli occhi a mandorla che , come una star in rosa, frettoloso, sembra danzare dietro quel vetro perfettamente luccicante.

E cosi, saluto, l’orario parla chiaro, il lavoro ci aspetta.

Estasiata vengo ancora coccolata, un cd, prodotto da Roberta mi apre un mondo…Qui si possono acquistare accessori, e tutte le opere d’arte.

Fantastico sapere che ogni venerdì una serata accompagna il cibo, un evento inaspettato inebria l’aria. Biondamente Robera è come me, eclettica, edonista, forse un pochetto incontinente verso il bello della vita.

Dio vede e provvede, questo è tutto, il caso è chiuso, la vita può stupire anche in una pausa pranzo….

www.133sushyclub.it

Via Gugliermo Marconi 133  Desenzano del Garda

0305010377

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook