Arnold’s cafè

Barbara

Tagged: ,

Un mercoledì sera qualunque, un giorno infrasettimanale senza infamia e senza lode, diventa speciale se, in barba al brutto tempo ed alla fretta, si decide di uscire, per un momento di stop alla frenesia usuale.

Per me il top rimane l’aperitivo. Non tanto per l’alcool (quello a casa non mi manca di certo), ma per il fatto di scegliere un posto, sedersi ad un tavolo, guardarsi negli occhi e scambiare due parole, lontano dalla quotidianità.

Abbiamo optato per una certezza: Piazzale Arnaldo, che, anche se non è più ricettivo come una volta, di sicuro offre tanti baretti con ottimi ed abbondanti aperitivi.

Ci mancava di provare l’Arnold’s, detto fatto.
Purtroppo, causa pioggia, non abbiamo potuto approfittare del bellissimo spazio esterno. Ma abbiamo trovato un bel tavolinetto dentro, di fronte al buffet ed accanto al suonatore di sax (dal vivo).

musica dal vivo arnold's brescia

Ecco, già ve lo immaginate scommetto…un casino incredibile, mi pareva che suonasse direttamente nel mio padiglione auricolare, per fortuna che il Signore mi ha dotata di una buona mimica facciale e di occhi espressivi, perchè  di chiacchiere zero, non si sentiva nulla.

interno arnold's bs

In ogni caso la musica del sax è sempre molto d’atmosfera e sexy, ideale per farmi sentire come in vacanza. Un bel prosecchino per entrambi e il problema del livello dei decibel passa in secondo piano. Come dicevo c’era un bel buffet, la cameriera con le consumazioni ci ha portato un piattino con una selezione di proposte, con ampia scelta di vegetali, ottimo.

aperitivo arnold's brescia

Non capisco una cosa però, ma il buffet è a libero accesso? Quando ho visto un gruppo di ragazzi servirsi abbondantemente, sono andata pure io, ma in un secondo si è materializzata la cameriera a togliere il mio bicchiere quasi vuoto e a chiederci se volevamo ancora qualcosa. Sono stata presa alla sprovvista, le due cose sono collegate (buffet e richiesta consumazione) o è solo una casualità? In ogni caso non mi è molto piaciuta la faccenda. Ordiniamo un ulteriore prosecco, uno in due.

 

Sullo sfondo il buffet, in primo piano Marco mentre si pappa le patatine
Sullo sfondo il buffet, in primo piano Marco mentre si pappa le patatine

La spesa? 15 euro (5 euro per tre). Cifra giusta se effettivamente il buffet fosse libero. Ma di sicuro alta se invece è previsto solo il piattino portato dal cameriere al tavolo! Nient.. la chiarezza latita alla grande!

Giudizio sospeso per mancanza di prove certe! Così è deciso, la seduta è tolta.

wan29y
  • Bel plateattico
  • Locale raffinato
  • Buffet con ampia scelta vegana
2up7axc
  •  Poca chiarezza nella gestione buffet

Arnold’s cafe
Dove: Piazzale Arnaldo da Brescia 2/a
Info: 030 2400840

/ 156 Articles

Barbara

Sono cremonese ma adottata da un piccolo paese a sud di Brescia: Capriano del Colle. Il mio lavoro è incentrato interamente sulla comunicazione. Vivo di parole, mi nutro di pensieri. Dedico questo blog alla mia fan più sfegatata, l’antesignana del coordinato scarpa/borsa, la teorica del rossetto rosso in ogni occasione, perché so che anche da lassù fa il tifo per me… Nonna Lina, grazie per avermi reso la donna che sono...

Leave a Comment

Your email address will never be published or shared and required fields are marked with an asterisk (*).

Connect with Facebook